Yamaha Tricity 155: comfort e sicurezza per andare a lavoro

Una vera e propria rivoluzione quella del Tricity, più stabile, più sicuro ed estremamente più comodo di un comune scooter. Un mezzo più pratico che estetico sul quale la Yamaha si sta concentrando ormai da anni attirando l’interesse soprattutto di chi deve compiere lunghi tragitti per recarsi sul luogo di lavoro.

L’ultima perla del settore è Yamaha Tricity 155, a partire da settembre disponibile anche nelle colorazioni Cyber Blue, Oxford Grey e Milky White. Tra le peculiarità di questo nuovo e singolare mezzo, il fatto che sia dotato di un nuovo motore a 4 tempi da 155 cc Blu Core con sistema a fasatura variabile Yamaha VVA (Variable Valve Actuation) per migliorare le prestazioni mantenendo bassi i consumi e diventando così appetibile per chi deve percorrere tratti di tangenziale o addirittura di autostrada per raggiungere la città.

L’autonomia, peraltro, aumenta grazie al nuovo serbatoio da 7,2 litri, più capiente rispetto alla 125. Rispetto al precedente modello, il telaio resta invariato, ma diversi dettagli della ciclistica sono differenti. Si parte da un inedito cerchio posteriore da 13” che adotta un pneumatico 130/70 per migliorare sicurezza e comfort di pilota e passeggero. E naturalmente resta il sistema di frenata integrale UBS, con antibloccaggio di serie.

Il telaio leggero conferisce a Tricity 155 straordinarie doti di agilità e maneggevolezza, ma non mancano altre caratteristiche che rendono l’esperienza di guida più appagante. Infatti, il nuovo tre ruote di Casa Iwata monta una inedita ruota posteriore da 13 pollici, insieme allo pneumatico posteriore più largo da 130/70, che offre un’ottima trazione su diverse tipologie di fondo stradale, migliora il comfort di pilota e passeggero e aumenta la stabilità a velocità superiori.

Tra i valori aggiunti, l’incredibile gamma di accessori che possono adattare Yamaha Tricity 155 davvero ad ogni esigenza. Dai parabrezza sportivi e alti con profili antivento, al portapacchi, dal bauletto da 39 litri alla comfort, che contribuiscono ad esaltarne il comfort, la capacità di carico e la protezione. Il vano sottosella ospita un casco integrale e il vano anteriore è dotato dell’ormai irrinunciabile presa a 12v. Per gli amanti delle due ruote, digerire il Tricity  non è cosa facile ma per chi è stremato dal pendolarismo e ritiene un normale scooter troppo pericoloso può essere una buona soluzione.

Nella doppia sella ridisegnata, la cui elevata qualità costruttiva rende piacevole il tragitto quotidiano, la parte riservata al pilota è lunga e piatta. Anche la pedana piatta è stata ridisegnata, in modo da avvicinare ancora di più questo veicolo ai neofiti e a tutti i clienti che scelgono di accostarsi al mondo delle tre ruote. Con la posizione di guida eretta e l’ergonomia che consente una guida rilassata, Tricity 155 è davvero il mezzo ideale per gli spostamenti in città e dintorni, per gli uomini come per le donne che possono comodamente indossare anche abiti e gonne per guidarlo.

Con le due ruote anteriori ravvicinate e la carena aerodinamica, Tricity 155 è molto più compatto, agile ed elegante rispetto alla maggior parte dei veicoli a tre ruote di cilindrata superiore. Questa nuova idea di mobilità ha le stesse linee pulite e delicate della versione originale, ma con piccole modifiche alla carena nel retrotreno.

Ciò che non cambia sono la semplicità e la facilità d’utilizzo, caratteristiche che hanno conquistato migliaia di nuovi clienti negli ultimi due anni. Il punto di forza di questo straordinario e rivoluzionario mezzo è infatti senz’altro la comodità e i numerosi accessori, progettati e finalizzati a migliorare il pre e dopo lavoro dell’impiegato medio.